Design

Sedie e sgabelli creativi basati sul celebre gioco di Mikado

Rio Kobayashi - designer londinese - reinterpreta l'idea di sedie e sgabelli tramite l'uso dei forme derivanti dal celebre gioco di mikado.

Kobayashi, di origini Giapponesi, si è trasferito in Europa a 18 anni e durante la sua carriera ha girato molti studi tra cui MIlano, Parigi, Innsbruck e Berlino. Di recente trasferito a Londra, ha presentato ed esposto la sua nuova collezione durante il festival del design Londinese. 

Ispirato dalla sua esperienza pluri-nazionalista (est con la tradizione giapponese e ovest con quella londinese), il designer ha voluto creare un punto di incontro per queste due culture, seppur così differenti fra di loro.

15069393401998-mikado-sedie-creative_01.jpg

Il nome "Mikado" ha infatti origini Giapponesi, ma si tratta di un gioco creato in Ungheria nei pieni anni '90. 

"Il gioco sembra essere Giapponese, ma il suo nome e la sua fama internazionale è derivata da un'azienda molto intelligente che l'ha lanciato in Europa nel 20esimo secolo" - afferma Kobayashi

15069393414804-mikado-sedie-creative_02.jpg

Il gioco di MIkado (per chi non lo conoscesse) si basa su un gruppo di bastoncini codificati con vari colori, che vanno disposti in modo casuale sul tavolo. Ogni colore ha un valore e l'obbiettivo è (a turno) di rimuovere un bastoncino per volta dalla pila, senza toccare o muovere gli altri.

La collezione è composta al momento da due elementi: una sedia (Mikadochan) e uno sgabello (Mikadokun) che il designer ha sviluppando riprendendo la struttura dei famosi bastoncini colorati. Ecco alcune bellissime immagini:

15069393400648-mikado-sedie-creative_03.jpg

15069393388035-mikado-sedie-creative_detail_1.jpg

15069393386597-mikado-sedie-creative_detail_2.jpg

Che ne pensate? Commentate qui sotto!

Altre idee di design

Continuando la navigazione accetti la politica Cookie e Advertising del sito.