Idee viaggi e vacanze

Itinerario in provenza: ecco cosa visitare nel tuo prossimo viaggio in costa azzurra

A corto di idee per la vostra prossima vacanza? Ecco un itinerario completo da mozzare il fiato!

Mood tips: Solari - Ecco alcuni consigli per non scottarsi questa estate!

Il periodo ideale per visitare la costa azzurra è sicuramente primavera/inizio estate. Durante queste stagioni è possibile avere il massimo da questa regione che offre scorci naturalistici davvero unici e indimenticabili. Nel caso facciate anche il terzo giorno dedicato al "tour della lavanda" il periodo ideale è Agosto, più precisamente il 15 in occasione della festa della lavanda francese. Tuttavia la lavanda è gia presente in abbondanza fin da fine Maggio.

Sapete perchè si chiama costa azzurra? Da dove deriva l'appellativo? Nel 1887 lo scrittore Stephen Liegeard ribattezzò il tratto litoraneo tra Mentone e Cannes con l'appellativo 'Costa Azzurra' (Côte d'Azur), divenuto ormai quasi un marchio di fabbrica. Il nome è particolarmente azzeccato in quanto tutta questa fascia costiera è caratterizzata da un mare limpido e azzurro, e, piu in generale, rispetto ad altre aree della Francia risulta una zona particolarmente luminosa e brillante.

Veniamo al concreto con la nostra roadmap!

Giorno 1: Mentone -  Borgo di Eze - Nizza

Il primo giorno si sviluppa sulla parte francese piu prossima all'Italia: Mentone, Eze, Nizza.

Mentone è una cittadina molto caratteristiche, famosa per la produzione di limoni, simbolo della città. In tutto il centro storico troverete punti dove degustare o comprare limonate, dolci al limone caratteristici e molto altro. In tutta la passeggiata sono presenti dehor molto romantici dove mangiare a pranzo con vista mare. Durante il periodo estivo le spiagge sono molto tranquillle e tutte "libere" rispetto all'italia. 

Eze è un borgo molto caratteristico che vi consiglio di visitare. I prezzi sono altini, ma ne vale la pena. Il villaggio si struttura lungo saliscendi medioevali davvero di notevole impatto e al suo interno sono presenti botteghe artigiane e sale espositive per opere d'arte. Un must-see per chiunque.

La terza tappa è Nizza. Città non solo di passaggio per via dell'aeroporto, ma molto ben strutturata da non sottovalutare. Luighi da visitare: giardini pubblici, museo d'arte contemporanea, vie dello shopping, Nice Etoile (centro commerciale), mercato all'aperto.

Dove mangiare la sera: Sentimi Nizza 

Giorno 2: Saint Paul de Vence - Antibes - Cannes

148974410846-sant-paul-de-vence.jpg

Saint Paul de Vence è un villaggio caratteristico sopra Cannes, davvero unico nel suo genere. Fin dall'ingresso nel borgo ci troviamo catapultati su un set da film. Provare per credere. Anche in questo caso botteghe e negozi d'arte fanno da cornice a questo paese strabiliante. 

Antibes, seconda tappa dell'itinerario giornaliero, non ha particolari punti di forza, se non il centro città: negozi tipici francesi e una passeggiata invidiabile fanno di Antibes una città commerciale ma comunque davvero gradevole e rilassante. Qui vicino potete anche fare tappa a Marineland un parco divertivimenti tutto dedicato al mondo marino.

Cannes è una città che sa rubarti il cuore: ristoranti all'interno del borgo caratteristico fanno da cornice a una passeggiata sul mare davvero unica nel suo genere, che sfocia su un porto turistico con navi e yacht davvero "luxury". Tappa obbligata.

Giorno 3: Grasse - Viens / Valensole - tour della lavanda

Siamo giunti all'ultimo giorno di questa proposta di itenerario. Grasse rappresenta un modello di eccellenza per il turismo in quanto città del profumo. Di per se non si tratta di una metropoli, anzi è un paese relativamente piccolo. Tuttavia all'interno del borgo si sviluppano botteghe e musei del profumo (tra cui vi consiglio quello di Fragonard, che ha sede li). Durante la vostra camminata se sentite profumo nell'aria non vi preoccupate, il comune ha installato dei diffusori tutto all'interno della città!

148974167082-viens.jpg

Ultima città da visitare del nostro tour è Viens (o in alternativa Valensole). Città famosa per la lavanda offre paesaggi davvero surreali con le classice distese "da cartolina". Merita sicuramente una visita. 

Itinerario finale per la costa azzurra

A quando il tuo prossimo viaggio in costa azzurra? :D

Image credits - Image credits Saint Paul de Vence

di Riccardo Mel

Altre informazioni

Continuando la navigazione accetti la politica Cookie e Advertising del sito.